CONFESERCENTI CATANIA

Login

Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

DIGITALIZZAZIONE

PAGINA FACEBOOK

CONFESERCENTI PEC

ARTIGIANCASSA POINT

Tesseramento 2017

Formazione

SPORTELLO INFORMATIVO FONTER

VIALE VITTORIO VENETO, 14 - CATANIA

Affiliati






DECRETO MILLEPROROGHE

Confesercenti News19/04/2009 - ADEMPIMENTI PER LE IMPRESE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO
Lo scorso 24 Febbraio il Parlamento ha definitivamente approvato il c.d. "Decreto Milleproroghe 2009", che prevede una serie di importanti disposizioni normative, alcune delle quali toccano il mondo imprenditoriale relativamente agli adempimenti in materia di sicurezza sul lavoro (ex Legge 626).

Il decreto Milleproroghe NON prevede alcun rinvio della valutazione dei rischi per le imprese.

Il testo approvato prevede unicamente il rinvio al 16 Maggio 2009 come previsto dall'art. 32 del Decreto Legge 207/2008 di:
- Valutazione dei rischi (e relative sanzioni), "solo" in riferimento ai "rischi Stress lavoro-correlati" (art. 28, comma 1, D.Lgs. 81/2008)
- "Data certa" del Documento di valutazione dei rischi (art. 28, comma 2, D.Lgs. 81/2008)
- Invio all'INAIL o all'IPSEMA dei dati relativi agli infortuni superiori ad 1 giorno (art. 18, comma 1, lettera r, D.Lgs. 81/2008)
- Divieto delle visite mediche "preassuntive" (art. 41, comma 3, lettera a, D.Lgs. 81/2008).

Si ricorda che l'obbligo di aggiornare il documento di Valutazione dei Rischi ai contenuti del D.Lgs. 81/08 è in vigore dal 1° GENNAIO 2009

I Datori di Lavoro che non si sono adeguati agli adempimenti non soggetti a proroga sono quindi attualmente sanzionabili

GLI ADEMPIMENTI PRINCIPALI ENTRO IL 31/12/2008
In generale i documenti di valutazione anche recenti sono da sottoporre a revisione verificando alcuni punti fondamentali:

- la valutazione deve riguardare TUTTI I RISCHI ed in particolare rischio chimico, biologico, rumore e vibrazioni, movimentazione manuale dei carichi, VDT, cancerogeno e mutageno, macchine e attrezzature, luoghi di lavoro e mansioni che richiedono particolari esperienze e conoscenze;
- le figure della sicurezza (RSPP, RLS, Medico Competente, addetti al Pronto Soccorso e all’antincendio/evacuazione) devono essere tutte riportate nel DVR o nell’autocertificazione;
- Datore di Lavoro e lavoratori devono essere in possesso degli attestati di formazione obbligatoria e relativi aggiornamenti;
- deve essere garantita la formazione alle figure adibite ad attività particolari (gru, ponteggi, carrelli elevatori, movimento terra);
- le schede tossicologiche dei prodotti utilizzati devono corrispondere a quelle indicate sulla valutazione del rischio chimico, quantitativi utilizzati, nominativi dei lavoratori che le manipolano, ecc. devono essere quelli effettivi;
- aver effettuato almeno una seduta di formazione/informazione di tutti i lavoratori sui principali rischi dell’azienda.


LE SANZIONI
Il Datore di Lavoro è punibile:
- per omessa di valutazione rischi con arresto da 4 a 8 mesi o ammenda da 5.000 a 15.000 Euro.
- per omessa nomina del RSPP, RSL/RLST e MEDICO COMPETENTE con sanzione da 3.000 a 9.000 Euro.

Il documento deve essere aggiornato in presenza di modifiche del processo produttivo o dell'organizzazione del lavoro significative ai fini della sicurezza e salute dei lavoratori o a seguito di infortuni significativi o quando la sorveglianza sanitaria ne evidenzia la necessità o a seguito dell'evoluzione della tecnica di protezione e prevenzione rischi in azienda.

AUTOCERTIFICAZIONE
La procedura transitoria consente alle aziende con meno di 10 dipendenti di autocertificare l'avvenuta valutazione dei rischi.
ATTENZIONE: Occorre comunque dimostrare che il rischio è stato valutato attivando un archivio completo della documentazione aziendale e inserendo nell’autocertificazione almeno i nominativi delle figure della sicurezza.

La Confesercenti Catania e le sedi zonali sono a disposizione di tutte le Imprese per fornire ulteriori informazioni a riguardo.


Confesercenti Catania, Viale Vittorio Veneto 14 - 95127 Catania - Tel. 095.388274
Tempo rendering: 0.07 secondi!
1,101,705 visite uniche