CONFESERCENTI CATANIA

Login

Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

DIGITALIZZAZIONE

PAGINA FACEBOOK

CONFESERCENTI PEC

ARTIGIANCASSA POINT

Tesseramento 2017

Formazione

SPORTELLO INFORMATIVO FONTER

VIALE VITTORIO VENETO, 14 - CATANIA

Affiliati






FATTORE FAMIGLIA: RISORSA PER LA CRISI

Confesercenti NewsAlla presenza di molti giovani, si è svolto, nel salone della Confesercenti di Catania, il seminario dal titolo, Fattore famiglia :risorsa per la crisi. L'incontro, voluto dal direttore della sede provinciale di Catania, Salvatore Politino, sigla la nascita di una intesa con il Forum delle associazioni familiari della provincia di Catania per la formazione di una rete di collaborazioni a protezione della famiglia.
Al tavolo dei relatori erano infatti presenti oltre al direttore Politino, il presidente del Forum delle associazioni Familiari della provincia di Catania, dott.ssa Caterina Caltagirone, il sindaco di Gravina, dott. Domenica Rapisarda, il giovane imprenditore Giovanni La Magna, e l'esponente del consiglio dell'amministrazione dell'Università di Catania , Carlo Cristofaro.
" Il problema in Italia- ha esordito la rappresentante del Forum - è che in Italia non si mettono in atto politiche familiari adeguate per contrastare povertà e denatalità. Mentre in altri paesi europei, circa il 3 per cento del Pil nazionale è destinato solo alla famiglia, in Italia non solo si parla di cifre molto più basse ma non si applica alcun quadro normativo economico e fiscale a medio o a lungo termine che si possa dire di politica familiare, cioè che mira alla promozione e al benessere della famiglia. Siamo infatti abituati a piccoli interventi, quali possono essere i bonus per la maternità o altre forme di sostegno che si rivolgono prevalentemente alle famiglie disagiate, che non incidono sulla maternità, sulla natalità,sulla crescita dei figli come valore sociale e non esclusivamente privato. La politica fiscale attualmente in vigore infatti non tiene conto dei carichi familiari e chi soffre maggiormente, tanto da essere quasi sulla soglia della povertà, sono quelle famiglie che con coraggio decidono di avere più di due figli. Eppure negli Stati in cui la famiglia funziona, anche la società sta meglio. Considerare la famiglia una risorsa e non un peso, significa migliorare la qualità di vita di una Nazione. Nel nostro Paese, l'unica regione che ha messo in pratica politiche familiari serie e a lungo termine è il Trentino Alto Adige che si può considerare la culla d'Italia perchè l'indice di natalità indica un incremento e non una riduzione. E senza nascite non c'è futuro."
Il Fattore famiglia, proposto dal Forum in campo nazionale è una formula che, pur mantenendo l'attuale sistema fiscale individuale, tiene conto dei carichi familiari (numero di figli, moglie a carico, disabili, anziani) e si basa sulle detrazioni fiscali con una aliquota fissa per famiglia in modo da garantire equità tra i redditi.
"Sono sempre stato convinto che si debba partire da una no tax area - dichiara il direttore Confesercenti Politino- che tenga conto dei costi fissi che una famiglia con figli oggi deve sopportare. Ecco perchè mi trovo d'accordo con quanto proposto dal Forum con il quale, al più presto, proporremo ai nostri associati di aderire ad un sistema di sconti su misura per famiglie con figli che può rappresentare una novità nel territorio catanese . D'altra parte la stragrande percentuale di attività che noi seguiamo con successo ha un carattere familiare e accanto ad esse vogliamo lavorare creando modelli di collaborazioni con altre realtà che di questo si occupano. Il Forum in questo senso con le sue associazioni può essere un buon indicatore di realtà e per questo riteniamo molto interessante la proposta di collaborazione avanzata in questa sede".
La politica familiare per definirsi tale ha bisogno di essere legittimata da una istituzione che se ne faccia carico, ecco perchè è necessario che si costituisca una rete di Comuni amici della famiglia: "A giorni firmeremo un protocollo d'intesa- afferma il sindaco di Gravina Domenico Rapisarda- con il Forum delle associazioni familiari, che rappresenta per noi un ulteriore passo verso un reale sostegno ai tanti utenti che ce ne fanno richiesta. Dare voce alle associazioni del terzo settore e del volontariato che tanto fanno per colmare le disfunzioni delle istituzioni, è molto importante. La famiglia infatti è essenziale quando si parla di welfare, di cura per i soggetti più deboli quali bambini, anziani e disabili. Se non ci fossero le famiglie il mondo sarebbe molto più povero da questo punto di vista. Non possiamo infatti negare le difficoltà economiche in cui versano molti Comuni,e la Regione purtroppo non ci viene incontro, anzi ha tagliato i fondi per le spese sociali. Dunque ben vengano tutte le proposte che ci permettono di rivedere in modo positivo e costruttivo le politiche a favore delle famiglie ".
Il Fattore famiglia è stato adottato nella regione Lombardia, dove si sta sperimentando un nuovo indicatore he permetterà di tenere conto dei carichi familiari per quanto riguarda scuola, casa, occupazione, trasporti: " La famiglia è una questione che appartiene a tutti- dice il giovane componente del consiglio di amministrazione dell'Università di Catania, Carlo Cristofaro- per quanto riguarda noi studenti in particolare, si tratta di riconsiderare i ricongiungimenti. Molti ragazzi vanno a studiare fuori Catania e questo è già un duro colpo per le famiglie, in più quando devono tornare, si trovano a sborsare grosse cifre per i trasporti. Ecco , noi desideriamo innanzitutto incrementare le presenze di giovani nei nostri atenei adeguando costi e servizi agli standard europei e siamo lieti di collaborare con il Forum perchè si faccia una politica più giusta ed equa per la famiglia. Anche se non desideriamo che tutto si risolva in una formula matematica. Fare famiglia infatti, non dipende solo dallo stipendio ma anche dalla voglia di creare futuro e dalla speranza di farcela nonostante le difficoltà".
Infine il giovane imprenditore Giovanni La Magna:" Credevo che in questi tempi di crisi e confusione fosse difficile parlare di famiglia, ma mi sono reso conto invece, guardando i tanti giovani presenti qui questa sera che questo è un tema intimamente connesso con tutti noi e che sta particolarmente a cuore alle nuove generazioni titubanti sul futuro ma sicuramente piene desiderio di creare nuove famiglie. Quindi ben venga ogni iniziativa che mira a migliorare la vita familiare e ad incrementare la nascita di vite , abbiamo bisogno di speranza e futuro".

Confesercenti Catania, Viale Vittorio Veneto 14 - 95127 Catania - Tel. 095.388274
Tempo rendering: 0.07 secondi!
1,100,941 visite uniche