CONFESERCENTI CATANIA

Login

Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

DIGITALIZZAZIONE

PAGINA FACEBOOK

CONFESERCENTI PEC

ARTIGIANCASSA POINT

Tesseramento 2017

Formazione

SPORTELLO INFORMATIVO FONTER

VIALE VITTORIO VENETO, 14 - CATANIA

Affiliati






Turismo prova a ripartire, ma difficoltà rimangono

Confesercenti News«Anche i dati dell’osservatorio nazionale di Confesercenti sono positivi – afferma Politino – a crescere più velocemente sono il Sud e le Isole, che mettono a segno un aumento medio del 2,5% del numero di imprese, contro l’1,8% del centro-nord. Il settore prova a ripartire, ma difficoltà per noi rimangono intatte. Su tutte, il gap infrastrutturale e la carenza di trasporti. Collegamenti viari crollati, mezzi pubblici pochi, inefficienti e spesso desueti. Anche sui taxi andrebbe fatto un giro di vite, in quelli abusivi può capitare che le corse siano più care del volo. Abbiamo un deficit per cui occorrono, da parte della politica, impegno e risorse. Così come nella sicurezza del territorio – prosegue il direttore di Confesercenti – Solo ad Agosto abbiamo letto la disavventura delle tre donne fiorentine derubate attraverso il sistema del finto tamponamento e della turista scippata in via Teatro Greco, per fortuna conclusa a lieto fine. Non possiamo permetterci che la delinquenza rovini il ricordo della nostra città e che un popolare giornale francese ci dedichi un’intera pagina definendoci un centro a rischio. Salvaguardare la reputazione di un territorio significa non recargli danno di immagine anche per quanto riguarda l’accessibilità ai suoi beni culturali. Pochi giorni fa abbiamo assistito ai battenti serrati dell’anfiteatro romano di piazza Stesicoro, un paradosso nei giorni di ferie per eccellenza, e ai turisti respinti al Museo civico del Castello Ursino in quanto tratti in inganno dagli orari forniti dal sito ufficiale del Comune di Catania. La propensione al turismo da parte di un’Amministrazione si nota anche dalle piccole cose e dalla volontà di aumentare l’appeal del proprio comune. Ben venga il trend di crescita del settore, dunque, ma mai cullarsi o farsi illusioni su dati che portano in sé infinite variabili. La verità – conclude Salvo Politino – è che c’è un gran lavoro e una grande dedizione quotidiana da parte delle piccole e medie imprese che operano nel campo. È soprattutto grazie a loro se possiamo gioire di statistiche positive. Le Istituzioni al momento non riescono a stare al passo degli operatori privati. Ed è un peccato, perché è un settore che ha un importante effetto moltiplicativo su un vasto indotto e che dovrebbe rappresentare la parte più alta del nostro Pil regionale».

Confesercenti Catania, Viale Vittorio Veneto 14 - 95127 Catania - Tel. 095.388274
Tempo rendering: 0.06 secondi!
1,099,677 visite uniche