CONFESERCENTI CATANIA

Login

Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

DIGITALIZZAZIONE

PAGINA FACEBOOK

CONFESERCENTI PEC

ARTIGIANCASSA POINT

Tesseramento 2017

Formazione

SPORTELLO INFORMATIVO FONTER

VIALE VITTORIO VENETO, 14 - CATANIA

Affiliati






SALDI ESTIVI 2013

Confesercenti News
03/07/2013
SALDI ESTIVI 2013, IL PROSSIMO WEEKEND AL VIA IN TUTTA ITALIA. CONFESERCENTI:“GRANDE OCCASIONE PER CLIENTI E COMMERCIANTI”


I prossimi saldi estivi, in partenza in tutta Italia il 6 luglio, saranno un’occasione per clienti e commercianti. «Ci aspettiamo una piccola inversione di tendenza nei consumi – spiega il direttore di Confesercenti Catania, Salvo Politino – La crisi economica e la situazione climatica incerta hanno rallentato le vendite primaverili. I prossimi saldi estivi saranno una duplice occasione: per i clienti, che potranno usufruire di sconti iniziali eccezionali e acquistare capi e beni senza prosciugare il proprio budget e per i commercianti, che avranno invece la possibilità di esaurire le giacenze accumulate in un anno particolarmente difficile».
I saldi dureranno per circa 45 giorni. Secondo le rilevazioni condotte da Fismo (associazione di imprese della moda), sui suoi associati, gli sconti iniziali praticati dagli esercenti dell’abbigliamento in questi saldi estivi saranno più alti del solito: sarà molto comune vedere ribassi del 50% fin dal primo giorno, mentre lo sconto minimo non dovrebbe scendere sotto quota 30%. Secondo le stime lo scontrino medio dovrebbe attestarsi sui 165 euro, in flessione (-10% circa) sul valore di 184 euro registrato nell’estate 2012.

TAB. Scontrino Medio:
Estate 2007: 220 euro
Estate 2012: 184 euro
Estate 2013*: 165 euro

Rilevazioni FIsmo-Confesercenti su imprese associate.
*Stime Fismo-Confesercenti


«Quest’anno i saldi arrivano dopo una primavera difficile – prosegue Politino – La causa principale delle difficoltà del settore è chiaramente ascrivibile alla riduzione della spesa degli italiani; ma sulle imprese pesano anche la pressione fiscale molto alta e il caro-affitti. Si sconta altresì un eccesso di concorrenza: da un lato, dell’industria della contraffazione moda, che fa perdere al settore 12 miliardi l’anno; dall’altro, quella dei siti di “saldi privati” online e dei Factory Outlet, che sostanzialmente praticano promozioni tutto l’anno. L’apertura indiscriminata dei negozi ad ogni orario e in tutte le festività – ha aggiunto poi il direttore di Confesercenti – lungi dallo stimolare i consumi, è servita solo ad ampliare il divario tra piccole e medie imprese e grande distribuzione. La nostra associazione non si stancherà mai di chiedere alla classe politica interventi urgenti per favorire la tenuta delle aziende e al sistema bancario di tornare a garantire il credito alle micro e PMI. Ogni saracinesca che si abbassa – conclude – è un regalo al degrado e alla micro criminalità».


CONFESERCENTI CATANIA


Confesercenti Catania, Viale Vittorio Veneto 14 - 95127 Catania - Tel. 095.388274
Tempo rendering: 0.08 secondi!
1,102,741 visite uniche